Codex: 117

Century:XV (Padova)
Material:cartaceo
Size (mm):440x299 (260x170)
Foliation:224
Columns:2

Description

Altre segnature: 22 (antica); D-I-4; VII-4. Bianchi i ff. 1, 2, 224v. Scrittura semigotica, posata e calligrafica, su due colonne; iniziali non realizzate, lemmi in minuscole gotiche. Foliazione recente a matita in cifre arabiche e fascicoli di 10 fogli con richiami finali. Legatura in assi con cuoio operato al dorso poi ricoperto di pelle bianca, ora rovinata e con tracce di scrittura. Parte inferiore del codice toccata da umiditŕ peraltro senza lesione del testo. Descrizione di Martínez de Pons incollata all'interno del piatto superiore nell'angolo alto del quale si legge: de iudiciis, de foro competenti, de libelli oblazione. Sul f. 1r, parzialmente leggibile: Prosdocimus de Comitibus. <...>ndi utrum sit hoc <...>men Authoris.

Works

Bibliography

J.W. Freymon, Elenchus omnium auctorum sive scriptorum qui in iure tam civili quam canonico vel commentando vel quibuscunque modis explicando et illustrando ad nostram aetatem usque claruerunt .... (2a ed.), f. 24r; A. Martínez de Pons, Bibliotheca Albornotiana. Continet manuscriptos codices qui adservantur in Regali ac Majori Collegio Hispanorum gratia ab eximio Card. Albornotio erecto..., ad cod. [MS nella Biblioteca del Collegio. Le descrizioni relative ai codici civilistici sono state parzialmente edite a stampa da M.J. Peláez, ‘Catálogo de la documentación’ p. 485-548, specialm. 504-528], dal quale dipende F. Blume (Bluhme), Bibliotheca librorum manuscriptorum Italica. Indices bibliothecarum Italiae ex schedis Maieri eslingensis, Haenelii lipsiensis, Gottlingii ienensis, Car. Wittii, suisque propriis, p. 85s.