Codex: 279

Century:XIV
Material:membranaceo
Size (mm):450x280
Foliation:I-II+162
Columns:2

Description

Altre segnature: A-I-4; I-4. Due fogli di guardia (ga_a-ga_b) all'inizio sul primo dei quali si legge la descrizione di Martínez de Pons. Scrittura: littera bononiensis. Rubriche in rosso ed in colonna, iniziali in rosso e azzurro alternati con paraffi violacei e rossi. Il diverso tipo di pergamena, di inchiostro, di mani e di ornamentazione, fanno pensare che il Sextus e le Clementinae costituissero originariamente due mss. distinti. Indicazioni di 37 pecie, talvolta con sigla del correttore, lungo l'apparato del Sextus e nessuna lungo il testo; due sole pecie iniziali nel testo delle Clementinae. Fascicoli di 10 fogli con richiami finali talvolta perduti a causa della rifilatura. Foliazione recente a matita. Legatura in assi con pelle marrone al dorso sul quale si legge: Sextum - Clementinae aliquae constitutiones - Sec. XIV - 279. Tracce di quattro fermagli perduti. Buono stato di conservazione. Nel f. ga_br la seguente nota: vj. Liber quem emi in curia archidiacon. toletan. Nos Egidius archiepiscopus Toletanus. Nel f. ga_bv, alla rovescia, prove di penna alcune erase, altre leggibili: die xxx marcii; <...> f. lxxxii; die xii februarii f. cxviiii extra <...>; e, sotto, una nota cancellata. Al f. 162r si legge: De Castro Leonis in Marchia Anconitana epistola 321 f. 89.

Works

Bibliography

A. Martínez de Pons, Bibliotheca Albornotiana. Continet manuscriptos codices qui adservantur in Regali ac Majori Collegio Hispanorum gratia ab eximio Card. Albornotio erecto..., ad cod. [MS nella Biblioteca del Collegio. Le descrizioni relative ai codici civilistici sono state parzialmente edite a stampa da M.J. Peláez, ‘Catálogo de la documentación’ p. 485-548, specialm. 504-528], dal quale dipendono G.M. Mazzuchelli, Gli scrittori d’Italia cioč Notizie storiche intorno alle vite e agli scritti dei letterati italiani I ii, p. 699s, G. Fantuzzi, Notizie degli scrittori bolognesi I, p. 255 e F. Blume (Bluhme), Bibliotheca librorum manuscriptorum Italica. Indices bibliothecarum Italiae ex schedis Maieri eslingensis, Haenelii lipsiensis, Gottlingii ienensis, Car. Wittii, suisque propriis, p. 82; R.S. Mylne, The Canon Law, p. 179; I. Gil Fernández, De codicibus albornotianis ad graecas latinasque litteras pertinentibus commentarius, p. 11; J. Tarrant, ‘The manuscripts of the Constitutiones Clementinae. Part I: Admont to München’, Zeitschrift der Savigny-Stiftung für Rechtsgeschichte, K.A., 70 (1984), p. 82s.